Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Rotolo alla liquirizia con mandorle e amaretti


Confermo: la mia è in prevalenza una cucina semplice, ma come tutti gli appassionati adoro anche pasticciare, assaggiare le novità per scoprire sapori che non conosco ed ogni tanto, ma proprio ogni tanto, azzardare accostamenti che potrebbero sembrare insoliti. La spesa di tutti i giorni oramai la facciamo al supermercato, è più comodo; la globalizzazione ci ha fatto perdere l'abitudine di andare a comprare nei negozi tradizionali. Sembra sia trascorso un secolo da quando si era obbligati a fare il giro delle botteghe, facendo tappa dal macellaio, dal fruttivendolo, al mini-market con la salumeria, e poi dal fornaio. Già, il fornaio. Ogni volta che cammini là davanti ti viene da svenire perchè il profumo del pane riempie le narici e sembra arrivare dritto in pancia mentre stai ingoiando a vuoto. E invece? Che profumo ha un supermercato? Eppure, là dentro c'è un pò di tutto. Che strano ...
Perciò, quando (raramente) mi capita di uscire senza l'assillo dell'orologio che implacabile scandisce il tempo, appena vedo un negozio di prodotti artigianali mi ci fiondo e ci passo delle ore.  Ed è in uno di questi negozi che ho trovato una marmellata che non conoscevo, una marmellata a base di mele aromatizzata alla liquirizia. L'ho comprata d'istinto, l'ho portata a casa e l'ho assaggiata: un sapore abbastanza forte per i miei gusti, indubbiamente la liquirizia è molto aromatica. Mangiarla col pane proprio non se ne parlava, fare una crostata neanche, ci voleva un qualcosa dove poterla utilizzare in minima quantità. Avevo pensato a dei biscotti, poi assaporandola meglio mi son venute in mente le mandorle e un'idea ha preso corpo. Ed ho tirato fuori questo dolce.

Rotolo alla liquirizia con mandorle e amaretti
Un tavolo per quattro)

Per la pasta biscotto
120 g di farina
120 g di zucchero
2 uova
3 cucchiaini di lievito
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale

Per la bagna
1 bicchiere d’acqua
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di rum

Per farcire
100g di marmellata di mele aromatizzata alla liquirizia
50 g di mandorle tritate (a granella)
80 g di amaretti Vicenzi
q.b. di mandorle a fette
Montare molto bene le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, mescolare la farina con il lievito e con la bustina di vanillina e aggiungerla un pò alla volta lavorando con una spatola. Stendere un foglio di carta da forno sulla placca del forno e versare il composto, livellandolo uniformemente. Cuocere a 170° per circa 15 minuti.
Nel frattempo preparare la bagna facendo bollire l'acqua con lo zucchero e aggiungendo successivamente il liquore. Sfornare il dolce e capovolgerlo su un altro foglio di carta da forno bagnata e strizzata, pareggiare i bordi con un coltello e lasciare intiepidire per pochi minuti. Inumidire la pasta biscotto con la bagna, stendere uno strato sottile di marmellata e spargere le mandorle tritate grossolanamente (oppure la granella di mandorle già pronta), arrotolare delicatamente aiutandosi con la carta da forno, che dovrà rimanere all’esterno per avvolgere completamente il rotolo. Appena il rotolo sarà freddo, togliere la carta da forno, spalmare l’esterno un pò alla volta con uno strato sottile di marmellata e rotolare man mano negli amaretti sbriciolati facendoli aderire bene. Completare decorando in superficie con le mandorle a fette.
Stampa la Notizia

24 commenti:

  1. Particolarissimo questo dolce!!!Non amo la liquirizia ma so chi l'apprezzerebbe molto quindi segno la ricetta!!Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Gustoso ed insolito, brava!:)

    RispondiElimina
  3. Ciao cara, come Yrma non amo molto la liquirizia, ma questo dolcetto lo assaggerei lo stesso molto volentieri! Sono golosa!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao MARY adoro la liquirizia ,belllisima ricetta baci ISA

    RispondiElimina
  5. Anche a me piace curiosare nei negozi di prodotti tipici! Spesso riservano golose sorprese!! Decisamente un dolce particolare!!! Da provare!!

    RispondiElimina
  6. che meraviglia viene da svenire complimenti

    RispondiElimina
  7. ciao,bel blog complimenti!!..Mi sono iscritto ai tuoi lettori così ti seguirò sempre perchè il tuo blog è molto interessante.
    Se vuoi passa a visitare anche il mio blog.
    http://ricettedimundo.blogspot.it/
    Lascia un commento oppure iscriviti ai lettori fissi per sapere che sei passata..
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  8. Che particolare l'aggiunta di liquirizia.
    Bravissima
    un bacio

    RispondiElimina
  9. Confermo il gusto forte di questa marmellata, ma vi assicuro che abbinata agli amaretti e alle mandorle il risultato è sorprendente. Se riuscite a trovare questa marmellata vi consiglio di provare il rotolo di M.Grazia :)

    RispondiElimina
  10. Vuoi un mio parere? E' meraviglioso!!!!
    Mi è piaciuto molto il fatto che, dopo aver messo il ripieno, hai passato il rotolo nella marmellata e poi negli amaretti.Bravissima.
    Ho quasi 500 g di liquirizia in polvere (amarelli) ma non so quanta ne bisognerebbe mettere nei dolci (io e mio marito prendiamo la pillolina per la pressione alta ed ho paura che usando tanta liquirizia mi aumenti la pressione).
    Un abbraccio e buon pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tanto per essere passata da me. Io invece la liquirizia in polvere non ce l'ho, devo rimediare, farei volentieri qualche esperimento dolciario. Comunque, se vuoi provare anche tu l'abbinamento con le mandorle, io lo consiglio e anche alla mia amica Daniela, che aveva la mia stessa marmellata ed ha fatto questo stesso dolce, è piaciuto :) Ciao, a presto.

      Elimina
  11. Grazie a tutte voi per i vostri commenti. Un bacione.

    RispondiElimina
  12. Grazie x la tua visita , mi aggiungo ai tuoi amici.Anche se non ho tanto pollice verde mi piacciono molto i fiori ed adoro la primavera perchè è un tripudio di colori e di profumi. Molto particolare questo rotolo e sbirciando ho visto che sei brava in cucina, anche la mia è semplice non sono una cuoca ,mi piace condividere la mia passione! Ti auguro buon we e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per il complimento, ma neanch'io sono una cuoca, nella vita faccio tutt'altro lavoro, diciamo che sono... la 'cuciniera' di casa mia. Ciao, grazie ancora e buon week-end anche a te.

      Elimina
  13. complimenti...una ricetta favolosa!!!
    La marmellata aromatizzata alla liquirizia effettivamente ci manca,non si finisce mai di imparare...davvero originale!

    RispondiElimina
  14. Non so se mi piacerebbe questa marmellata, penso in queste dosi, sì! Mi piace comunque la tua idea di questo rotolo, sapientemente dosato, rotolato negli ingredienti giusti!!! Secondo me è buono!

    RispondiElimina
  15. Ciao!!!! Piacere di conoscerti!!!! Che bel blog ^__^ !!!!
    Mi sono unita ai tuoi sostenitori, da oggi ti seguo con gran piacere!!
    Meraviglioso questo rotolo, mi son soffermata ad ammirarlo!!!
    Brava bravissima!!!!
    Felice serata e a presto!!!

    RispondiElimina
  16. Ma grazie, siete davvero gentilissime. *_*

    RispondiElimina
  17. Complimenti M.Grazia!!!bell'accostamento....da provare di sicuro...baci Pina:)

    RispondiElimina
  18. adoro la liqueriza, e questo deve essere un dolce di quelli che mi fanno andare di fuori......grazie per averlo condiviso.

    Quella marmellata... mi piacerebbe sapere come l'hanno fatta, vorrei provarci....deve essere fantastica..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, io ti posso riportare ciò che è scritto sull'etichetta:
      "Ingredienti: mele, zucchero di canna, liquirizia di Calabria (7%), vaniglia.
      Frutta utilizzata: 80 g per 100 g di prodotto.
      Zuccheri totali: 60%"
      Ciao, buona domenica.

      Elimina
  19. grazie Maria Grazia, gentilissima, ora me la studio un poco...

    RispondiElimina
  20. Buono. Da provare.
    Buona settimana

    RispondiElimina

I commenti sono sottoposti a moderazione, perciò saranno visibili solo dopo che ne avrò approvato la pubblicazione. Mi farebbe molto piacere se chi commenta come utente Anonimo lasciasse comunque una sua firma. Grazie a tutti voi che passate da qui e rendete vivo questo mio spazio.

Template by Dlmdesign.it