Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Teglia di pomodori e patate, ovvero ...


... ovvero, quando non hai idee e per la cena e non sai a che santo votarti!

In questi ultimi giorni l'Italia, come spesso accade, continua ad essere divisa dal punto di vista metereologico: al Nord temporali e aria fresca, al Sud sole, caldo e afa. Meno male che giù da me, quando cala il sole, si alza un leggero venticello e allora ne approfitto per preparare qualcosa in più, visto che ultimamente il solo pensiero di andare in cucina e accendere forno e fornelli mi fa sentire come ... una specie di folle piromane! Ma quando il piatto piange (e marito e figli piangono fame, più del piatto stesso) c'è bisogno di preparare alla svelta e con ciò che si ha in casa. E questo, a mio parere, è un piatto povero, ma ricco di gusto...



Patate e pomodori al forno

Ingredienti:

due patate grandi
un pomodoro grande
una mozzarella da 100 g
mollica di pane raffermo
olio
origano

(a piacere potete aggiungere altri ingredienti, ad es. acciughe, capperi, olive ... )

Ho foderato una teglia con carta da forno, ho versato un filo di olio, ho sbucciato le patate a fettine sottili ed ho fatto uno strato di patate, ho messo il sale, poi ho affettato i pomodori, li ho disposti sopra le patate e ho aggiunto altro sale; a parte ho mescolato la mollica di pane raffermo sbriciolata finemente insieme a qualche cucchiaio di olio e ad una buona presa di origano, l'ho distribuita in superficie ed ho aggiunto la mozzarella tagliata a cubetti.


Ho messo a cuocere in forno a 200° per circa mezz'ora e si è formata la crosticina croccante.


Ho fatto raffreddare per qualche minuto ed ho servito a temperatura ambiente ... quella di questi giorni, il che vuol dire oltre 30° :)))



Stampa la Notizia

26 commenti:

  1. Hai ragione, ma anch io accendo spesso il forno .. non si può mica morire di fame o mangiare insalate e piatti freddi 7 giorni su 7!;) Un abbraccio
    serena

    RispondiElimina
  2. Perfetta idea!! Un buon piattino gustoso!!

    RispondiElimina
  3. E' vero..è un piatto semplice e ideale per i giorni in cui non sai cosa cucinare!!!E con la mozzarella poi..è ancora più buonooooo!!!UN BACIONE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, si forma la crosticina croccantosa... Baci

      Elimina
  4. Niente male come idea! capita a volte di non sapere cosa cucinare e questo piatto è una vera ancora di salvezza!!!
    Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte? Beh a me capita spesso, mi sembra di fare sempre le stesse cose... per fortuna ci sono i blog e possiamo prendere spunto! :)) Grazie, un abbraccio

      Elimina
  5. ottima idea sarà un piatto molto gustoso! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì a me piace molto. Ciao, buona serata.

      Elimina
  6. Buonissimoooo, idea favolosa!
    Grazieee
    ciaooo e buon pomeriggio :))

    RispondiElimina
  7. Piatto povero sì, ma strabuono :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi messo meno olio sarebbe stato anche meno calorico, ma... così c'è più gusto :))))

      Elimina
  8. insomma, mi sembra ti sia venuto parecchio goloso, nonstante te lo sia inventato li per li'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io penso che con le patate si possano tirar fuori tanti di quei piatti... Sarà che mi piacciono molto. Grazie, a presto!

      Elimina
  9. Ahahahahaha...a temperatura ambiente è troppo bella
    Mi fai morire Maria Grazia...penso a noi con sti forni accesi mentre magari la gente si mangia un panino...Noi invece siamo li... imperterrite ...che creiamo e inforniamo e questa teglia mi piace davvero...Gustosa e fiolante proprio come piace a me!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacio grande che arrivi fino a teeeeeeeeeeee
    CIAO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A furia di mangiare panini, poi se ne assume la forma ... Ma sì, bisogna alternare, ben vengano le insalatine ma che non manchi mai la "pasta chiina", che dici? Ciao, sfornatrice imperterrita, il tuo bacio è arrivato... ora ti mando il mio :)

      Elimina
  10. Lo sai che è un piatto che tempo fa faceva spesso la mia mamma. Grazie per avermelo ricordato perchè è buonissimo.Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cucina delle nostre mamme non si discute, anche perchè viene dalle nostre nonne e prima ancora dalle mamme delle nostre nonne.. che meraviglia! Baci.

      Elimina
  11. è un piatto semplice ma dal gusto sopraffino. Qui a Trieste si toccano i 32° anche la sera, è un vero inferno; oggi speravo in qualche grado in meno visto il temporale della notte ma non è stato coì sob

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata a Trieste moltissimi anni fa, mi pare fosse giugno, e la cosa che mi ricordo è l'afa terribile e l'umidità altissima. Pensavo che giù al Sud avessimo il caldo ma mi sono resa conto che anche da voi non si scherza, anzi, forse è anche peggio. Un bacio.

      Elimina
  12. :Q_____ ho la bava... da brava calabrese adoro queste cose... e poi ci sono le patate *_*

    RispondiElimina
  13. Buono!! è uno di quei piatti intramontabili, gustosi e versatili...ci puoi aggiungere quello che vuoi! E quando il forno è spento....vai con la doccia!

    RispondiElimina
  14. ottima idea!!!! anche io ultimamente ho delle difficoltà ad eccendere forno e fornelli...ma li accendo lo stesso...e dopo un po' che sono lì però mi sembra di cuocere in forno anche io!!!!! Brava!!!!!Ciao

    RispondiElimina
  15. Ne sento il profumino!!! Mio marito mi ha giusto portato della patate appena colte ma un po' rovinate e quindi da preparare al più presto: ecco un modo supegoloso per usarle!!!!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it