Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pane di Babbo Natale

Quando, qualche giorno fa, tra i vari post condivisi a destra e a manca che viaggiano su Facebook mi è balzata agli occhi questa realizzazione tanto particolare, ho deciso che dovevo provarci anch'io, assolutamente. Trovo che sia un'idea geniale! Ribadisco che non è un'idea mia, l'ispirazione viene dal web (qui c'è il link del post originale con il tutorial completo a cui ho fatto riferimento). Ed è molto più facile di come potrebbe sembrare, è più facile a farsi che non a spiegarlo. Seguitemi ...

Pane di Babbo Natale

Ingredienti 
- per l'impasto ho utilizzato la mia ricetta base della focaccia -

500 g di farina 
8 g di lievito fresco (oppure mezza bustina di lievito secco)
1 cucchiaino di zucchero
10 g di sale
4 o 5 cucchiai di olio extravergine
280 ml circa di acqua 

salsa di pomodoro
un tuorlo+latte q.b.
un'oliva nera


Raccogliere la farina in una ciotola, aggiungere il lievito sbriciolato e metà dell’acqua, iniziare ad amalgamare unendo man mano lo zucchero, l’olio, l’acqua rimanente e per ultimo il sale.



Lavorare bene l’impasto e porre a lievitare nella ciotola leggermente unta, coprendo con un canovaccio o con pellicola per alimenti, fino a che raddoppia di volume.


Infarinare il piano di lavoro e dare qualche piega all'impasto, coprire a campana (con la ciotola stessa) e far riposare per trenta minuti.
Dividere l'impasto in più parti: una parte va stesa allungandola a forma di pera, e serve come base principale; una seconda parte un po' più grande serve per formare la barba; un terzo pezzo va steso a triangolo e serve per formare il cappello; infine, una piccola porzione di impasto va tenuta da parte per i ritocchi finali.

Trasferire la base (quella a forma di pera) sulla teglia da forno spennellata d'olio (oppure su un foglio di carta da forno). Formare la barba: tagliare a striscioline con un coltellino affilato o con un paio di forbici, senza arrivare fino in fondo ma rimanendo circa un centimetro al di qua del bordo superiore. Poi poggiare sulla base, in basso, separare e allungare le singole strisce di pasta.


Arrotolare a spirale le strisce della barba. Formare anche l'archetto dei baffi. Poggiare il pezzo triangolare del cappello in alto sulla base, arrotolare il bordo inferiore e tirarlo giù dai lati, congiungendo con la barba. 


Ripiegare la punta del cappello verso il basso, poi con l'ultima piccola parte di impasto tenuto da parte formare due palline: una per il pon pon del cappello ed un'altra per il naso. Ricoprire il cappello con salsa di pomodoro; spennellare la barba, il naso, il pon pon ed il bordo del cappello con un tuorlo d'uovo sbattuto insieme ad un po’ di latte. Due rondelle ricavate da un'oliva andranno poi posizionate sotto al bordo del cappello, per formare gli occhi. Con un po’ di salsa di pomodoro evidenziare le guance e la bocca. 



Far lievitare nuovamente per un’ora almeno. Cuocere in forno caldo a 180°/190°C per circa 20-25 minuti.


In sostanza, per realizzare questo Babbo Natale da portare in tavola potete usare la vostra ricetta preferita di pane/pizza/focaccia, ma potete anche realizzarlo sotto forma di dolce, basta fare un impasto per brioche o panbrioche.




Stampa la Notizia

47 commenti:

  1. Simpaticissima!!!....Brava..Buon Natale

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia!!Lo voglio preparare anche io per Natale!!Grazie per aver condiviso con noi questa meraviglia. Auguri di Buone feste:)
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri anche a te. La mia intenzione era proprio quella di condividere quest'idea per le tavole di Natale :)

      Elimina
  3. ciao mariagrazia, aveva colpito anche me!! bravissima, hai fatto bene a realizzarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! L'avevi visto anche tu, allora. Sì, l'ho preparato con qualche giorno d'anticipo ma del resto per condividerlo sul blog dovevo fare così. Baci.

      Elimina
  4. è troppo carino da presentare in tavola!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Già me lo immagino al centro della tavola natalizia...

      Elimina
  5. ma è troppo bello ....che fantasia straordinaria mia cara!
    sei bravissima!
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La fantasia non è la mia, la manifattura sì :D Grazie cara, sei sempre gentilissima.

      Elimina
  6. Mari ma tu sei un'artista! E' STUPENDO!!! :D Brava, davvero di cuore! Sei unica! Sai che gioia un pane così il giorno di Natale? Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, farà soprattutto la felicità dei bambini! Un bacione a te.

      Elimina
  7. Maria Grazia sei un mito, è troppo bello e simpatico questo Babbo Natale! Mi inchino davanti alla tua bravura :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dài, sei troppo buona... Grazie :)

      Elimina
  8. E' bellissimo, speriamo di riuscire a rifarlo. Un abbraccio e tanti auguri.

    RispondiElimina
  9. Che carino! Inserita nel contest ^^

    RispondiElimina
  10. Ma è stupendo!!!!Meraviglioso!!Anche se non è un'idea tua,sei stata bravissima a realizzarlo.Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, mi sono pure divertita molto :)

      Elimina
  11. Molto simpatico questo Babbo Natale! E' quasi un peccato mangiarlo :)
    Complimenti, è molto bello!

    RispondiElimina
  12. Che bello! Sei bravissima!!! :D Grazie per la chiara spiegazione, salvo la ricetta! Un abbraccio e complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre gentile. Grazie a te, a presto.

      Elimina
  13. anch'io l'ho vista condivisa questa meraviglia... è stupendo!
    brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che farò anche la versione dolce, se mi rimane un po' di tempo. Grazie Betty. :)

      Elimina
  14. ma brava!!!!!!! è bellissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te, Alba. Un abbraccio.

      Elimina
  15. Maria Grazia, davvero non ho mai visto una focaccia col faccino così simpatico. Grazie per le belle ricette che sempre ci regali. A te e alla tua famiglia i miei più sinceri auguri per un sereno Natale e un dolcissimo Anno Nuovo. Un abbraccio grandissimo, flavia (iaia di Dolcidee)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazieeee... Auguri sinceri anche a te e ai tuoi cari. Un bacione.

      Elimina
  16. troppo bello!
    ma che brava che sei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante ^_^ Sono felice che vi sia piaciuto.

      Elimina
  17. Ma questo Babbone è favoloso!!!!! L'idea di trasformarlo in una gigantesca brioche per la mattina di Natale mi attira molto............
    Un bacione e buone feste!!!

    RispondiElimina
  18. è proprio bello, complimenti, buon Natale, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. Fantasticooooo! Bravissimaaaaaaa!!! ^_^

    RispondiElimina
  20. lastufaeconomica22 dicembre 2012 21:14

    BELLO BELLO, ti prendo l'idea per prepararlo per il pranzo di Natale.
    Intanto ti faccio TANTI TANTI CARISSIMI AUGURI DI BUON NATALE E SERENO ANNO NUOVO anche alla tua famiglia.
    A presto

    RispondiElimina
  21. bellissima idea! brava! Colgo l'occasione per augurarti buone feste!:-)

    RispondiElimina
  22. Troppo bello questo pane!!!! Peccato non averlo visto prima,lo terrò presente per il prossimo anno!!!
    Complimenti sei bravissima!
    Buone Feste e Buon 2013!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao! Abbiamo parlato di questa tua creazione nell'ultima puntata andata in onda di M&VM dedicata alla tavola delle feste! Per ascoltare (condividere, scaricare) il podcast basta seguire questo link: http://musicalvecchimerletti.blogspot.it/2013/12/natale-in-cucina.html
    Ciao e BUON NATALE!!!

    RispondiElimina
  24. Bellissimo, ci provo anch'io ma in versione gluten free.
    Ciao, auguri
    Norma

    RispondiElimina
  25. Fantastico!!!! complimenti

    RispondiElimina
  26. Ho provato a farlo per il tradizionale pranzo di Santo Stefano con tutta la famiglia, ho fatto un figurone e mi sono divertita moltissimo nel prepararlo. Grazie, hai un blog molto bello.
    Auguri di un sereno 2015.

    RispondiElimina
  27. Secondo te posso farlo con la pasta brisèè?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio di sì, magari mettendo sotto la "barba" un ripieno a scelta. Non sarà più un pane ma una torta salata, ma comunque dovrebbe riuscire bene anche con la brisée.

      Elimina
  28. che bell'idea *_* secondo te va bene se lo preparo oggi per il 24?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro perde un po' in termini di sofficità, sarebbe meglio farlo domani, ma se non hai tempo potresti anche congelarlo appena si raffredda (io l'ho fatto) e scongelarlo prima della cena del 24 :)

      Elimina

Template by Dlmdesign.it