Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Chiocciole di brioche al cioccolato bianco

Oggi faccio colazione insieme a voi, poi scappo via, sono in partenza. Vado ad abbracciare una mia cara amica che incontrerò di persona per la prima volta e a riabbracciare un'altra amica che invece avevo già incontrato qualche mese fa. Il viaggio è lungo, devo risalire su per l'Italia ... ehi, voi due! ma non potevate abitare più vicino? Anche mio marito se l'è chiesto: ma con tanta gente che c'è in giro, ma proprio le amiche sparse per l'Italia mi dovevo andare a cercare? E che vuoi fare, il destino a volte è proprio strano ...

Stampa la Notizia

Sformato di riso e verdure

Corri di qua, corri di là, capita di rientrare a casa che è già ora di cena e la domanda è sempre quella: "E adesso, cosa preparo?". Ecco allora che i piatti "tutto-in-uno" vengono in soccorso. Quando so che la giornata sarà particolarmente caotica, spesso prima di uscire metto a lessare un pò di riso, che eventualmente si può anche conservare in frigo e tirare fuori il giorno dopo, se non viene utilizzato. Così quando poi torno faccio l'inventario di quello che ho e qualcosa di buono si ricava sempre, anche quando non si fa in tempo a passare dal supermercato.
Stampa la Notizia

Ciambelle di pizza

Pizza, pizza, pizza!!! Alta, bassa, morbida, croccante, ognuno la apprezza secondo il proprio gusto, ma conoscete qualcuno che vi abbia mai detto: "la pizza non mi piace"? Ieri mentre impastavo facevo proprio questa riflessione: ho conosciuto persone che ad esempio non amano la nutella e il cioccolato in generale (poche, ma ci sono) però finora mai nessuno che non mangi la pizza. 
Questa è una ricetta per la pizza casalinga abbastanza classica, ho fatto lievitare l'impasto in più riprese ed ho formato dei panetti e poi delle ciambelle, sono venute croccanti all'esterno e morbide all'interno.

Stampa la Notizia

Lamingtons

Conoscete i lamingtons australiani? Io li ho scoperti qualche tempo fa sul sito di Giallo Zafferano. La ricetta originale prevede l’utilizzo di marmellata di susine o di lamponi o di mirtilli rossi. E invece io cosa ho messo? indovinate un pò...
Stampa la Notizia

Vermicelli con pomodoro e melanzane

Ve lo avevo detto, la mia è una cucina molto semplice, amo i sapori più classici, quelle poche volte che ho oltrepassato il confine della nostra bella Italia mi è sempre tornata in mente la scena di Malafemmena, con Totò e Peppino che arrivati in albergo, dopo essere partiti per un lungo viaggio dal loro paesello fino a Milano, tirano fuori tutta la roba da mangiare stipata nel loro bagaglio. Ed ogni volta ho pensato: dopotutto non sarebbe stata una cattiva idea, fare come loro. Abbiate pazienza, ma come si dice, ognuno ha i suoi gusti, i miei sono questi. Mi piace mangiare italiano. Cosa c'è di meglio di una pasta così: semplice, saporita, facile da fare, oserei dire che al primo sguardo fa già migliorare l'umore. Chi è d'accordo alzi la mano.
Stampa la Notizia

Crostata fiori e frutta

C'è voglia di primavera nell'aria, questo brutto tempo non lo sopportiamo più. Ieri avevo voglia di preparare una crostata allegra e colorata, a dispetto del grigio fuori dalla mia finestra. Una crostata alla frutta è sempre una bontà, ma questa volta ho fatto anche sbocciare i fiori ...
Stampa la Notizia

Premio Liebster Blog



Ho ricevuto un altro premio molto gradito, quello del "Liebster Blog" (ovvero "Blog preferito").

Queste sono le regole per donare il premio ad altri blog.

1 - Nominare chi assegna il premio
2 - Mettere il premio nel proprio blog
3 - Donarlo a 5 blog cari con meno di 200 followers
4 - Avvisare i destinatari dei premi con un messaggio sul blog

Ringrazio quindi Marinora del blog Marinora in cucina che ha deciso di assegnarlo a me.

Passo a nominare i 5 blog a me cari che abbiano il requisito richiesto:

Melania del blog Filonci
Dana Ruby del blog Storie golose
Serena del blog Sfizi & Vizi
Gabry del blog Basta un poco di zucchero
Belinda del blog Le torte di Belinda… ma non solo!

Un abbraccio.
Stampa la Notizia

Flavourart

Questo è il campionario che mi è stato gentilmente offerto dalla Flavourart, azienda specializzata nel settore degli aromi. Ognuno di questi flaconi contiene un aroma in forma liquida e superconcentrata, sono sufficienti poche gocce del prodotto per conferire sapori e profumi che esaltano il risultato finale di ogni nostra preparazione. Il catalogo della Flavourart comprende una vasta gamma di aromi: dolci, salati, tropicali e floreali. Il loro impiego spazia dai prodotti da forno ai gelati, dessert e semifreddi, alle bevande, alle salse e sughi vari fino alla profumazione degli ambienti. Sul loro sito (www.flavourart.it) troverete tante informazioni utilissime per conoscere meglio gli aromi e la loro composizione, nonchè una sezione dedicata ai suggerimenti per il loro utilizzo. La vendita avviene tramite il loro negozio on-line senza alcun minimo di ordine o di volume o di fatturazione.
Ringrazio la Flavourart ed inizio subito a sperimentare. A presto, con nuove ricette!
Stampa la Notizia

Un premio portafortuna

Ringrazio di cuore la carissima Luna del blog
per avermi girato questo premio portafortuna. 

Le regole sono semplici: bisogna elencare i tre cibi preferiti e passare il premio ad altri 10 blog.

I tre cibi a cui proprio non so dire di no:
- le patatine fritte
- la pizza
- il gelato

Questa volta però ho deciso di consegnarlo virtualmente a tutti voi che visiterete il mio blog e leggerete questo post: se vi fa piacere, prelevatelo pure. Che la fortuna vi accompagni sempre!   Un abbraccio.
Stampa la Notizia

Chicchi di caffè


Questa non è una vera e propria ricetta, è più un suggerimento che potrete fare vostro, se riterrete. Mi piace il caffè, mi piace "bere" il caffè, ma non mi piace "masticare" i chicchi di caffè. Sappiamo che in commercio esistono i cioccolatini, a forma di chicco di caffè, da utilizzare come decorazione per i nostri dolci di ogni tipo. E questi, invece, cosa sono? Avete capito subito? Bravissimi!
Stampa la Notizia

Tortiglioni con zucchine prosciutto e besciamella

Oggi sono arivata a casa tardissimo, mi ero già rassegnata all'idea di dover preparare un semplice piatto di pasta con olio e formaggio, ma mentre l'acqua era sul fuoco ho aperto il frigo ed ho visto che proprio vuoto non era, qualcosa si poteva tirar fuori. E così ho acceso pure il forno (mi arriverà una bolletta stratosferica, lo so, me lo sento). La ciurma è rientrata proprio quando avevo appena messo la teglia nel forno. Ovviamente mia figlia si è pure lamentata perchè doveva ancora attendere qualche minuto, il pranzo non era pronto ... A volte penso: "Ma chi me lo fa fare!". Ma tanto, se avesse trovato la pasta con olio e formaggio si sarebbe lamentata lo stesso, per la serie "non cucini mai niente di buono"... Ah, questi figli!
Stampa la Notizia

Polpettone zucca e funghi

Ecco un altro piatto che si può preparare in tanti modi diversi: il polpettone. Se decido di farlo, lo preparo quasi sempre la sera prima e lo affetto il giorno dopo, quando è ben freddo, per evitare che si sbricioli. Lo so, questa versione ha dei colori e dei sapori che ricordano l'Autunno piuttosto che la Primavera, stagione in cui (teoricamente) ci troviamo. Ma negli ultimi giorni le temperature sono calate vertiginosamente quindi ho deciso che per il pranzo della domenica ci stava proprio bene. 
Stampa la Notizia

Cannoncini ai finti wurstel


Chi non conosce i cannoncini di pasta sfoglia con i wurstel all'interno? Nei buffet li troviamo spesso. Siamo abituati a pensarli nella versione salata, anche perchè i wustel ... con lo zucchero... oddio, per quelli che sono i gusti più comuni, proprio non c'entrano nulla.  Ma io sono una patita della pasta frolla, e ogni tanto mi concedo questi biscottini con i wurstel "dolci". Se volete fare un "Pesce d'Aprile" a qualcuno, potete prendere spunto.
Stampa la Notizia

Orata al forno


Che brutta giornata! Vento e pioggia sembra non vogliano più smettere. Meno male che a consolarmi ci ha pensato il buon profumino di questo filetto di pesce. Oggi il pranzo è stato leggero e saporito. Vi lascio questa ricetta molto semplice e vado a mettere le mani in pasta. A presto! 
Stampa la Notizia

Premio "BLOG AFFIDABILE"

Sono veramente onorata di aver ricevuto questo premio. Ringrazio Lara del blog Lara & the kichen   e   Isabella del blog In cucina: la semplicità di Isabella che me lo hanno assegnato. Grazie, grazie di vero cuore.

Le regole di questo premio, che potete trovare QUI, prevedono di spiegare brevemente quando e perchè si è deciso di aprire il blog.

Sono su Blogger dal novembre 2011, quando è partita la prima avventura di gruppo, con il blog "Mani in pasta quanto basta" formato da più persone, che mi ha dato tante soddisfazioni. Nel mese di marzo 2012 ho deciso di far partire questo secondo blog, pur continuando a collaborare con l'altro, per ritagliarmi comunque un angolino tutto mio. La motivazione è sempre la stessa: condividere con altre persone, che hanno la mia stessa passione, le mie semplici ricette casalinghe, confrontarmi con gli altri e imparare, imparare e migliorare sempre di più.

Ora devo segnalare altri 5 siti/blog che a mio giudizio sono meritevoli di essere menzionati. Qui la difficoltà, come al solito, è grande. Seguo e ammiro particolarmente parecchi blog, dovendo fare una scelta (e dopo aver controllato se avevano già ricevuto questo premio), procedo a scrivere il mio elenco:

"Dichiaro che i blog seguenti da me scelti rispettano le 5 regole del Premio "Il Blog Affidabile" disponibili a questa pagina http://www.gliaffidabili.it/a/altro/il-premio-il-blog-affidabile . Sono pertanto una risorsa utile per gli utenti della Rete e meritevoli di essere conosciuti da un pubblico più ampio".

Un abbraccio virtuale a tutti !
Stampa la Notizia

Premi ricevuti

Sono molto felice di aver ricevuto dei premi data la giovanissima età del mio piccolo blog! Qualcuno ha pensato a me, e questo per me significa molto, ringrazio di cuore le amiche Isabella del blog In cucina: la semplicità di Isabella, Elena del blog Zibaldone culinario e Serena di Sfizi & Vizi che mi hanno attribuito il premio:


Le regole di questo premio
Chi lo riceve dovrà:
  1. Nominare e Ringraziare chi ha donato il premio
  2. Linkare il blog di chi l'ha nominato
  3. Condividere 7 ricette dolci che gli hanno cambiato la vita
  4. Nominare altri 10 cake blogger a cui voler dare il premio e comunicarglielo
Visto che ho già adempiuto ai primi due punti, passo ai successivi.
Ecco le 7 ricette dolci che mi hanno cambiato la vita:

Stampa la Notizia

Crostata a doppio fondo


Vi presento una crostata alla marmellata. "Sai che novità!" penserete voi. Sì, ma questa oltre alla marmellata ha anche uno strato di crema. "E allora?". E allora c'è che la crema è sotto, la marmellata è sopra, però non copre la crema. "Ehhhh???".
Faccio una premessa: adoro le crostate, farcite in tutti i modi, ma spesso quando taglio le fette c'è chi mi dice che non vuole il bordo: per quanto possa essere morbido, friabile e profumato, sicuramente la parte farcita ... è meglio! Un pò come si fa con la pizza, no? Se il bordo è troppo alto o troppo cotto capita spesso di ritrovarlo come scarto nei piatti. Bene, allora in questa crostata facciamo in modo di riempire anche il bordo. Come? Leggete la ricetta.


Stampa la Notizia

Stuzzichini per l'aperitivo (e non solo)

Ed eccoci qua. Dopo Pasqua e Pasquetta, tanti buoni propositi. Il mio forno in questi giorni ha lavorato tanto, poverino, ieri l'ho fatto riposare. Oggi, finite le feste, si ritorna alla "normalità". Ok. Ma per me... è "normale" stare con le mani in pasta! Quindi qualcosa la dovevo pur fare, no? E allora, giusto per togliere quel "leggero languorino" evitando qualcosa di dolce (nella scorsa settimana lo zucchero l'ha fatta da padrone), in pochi minuti ho tirato fuori questi bocconcini malefici che vanno giù più veloci delle ciliegie. Quante calorie abbiano non lo so, so solo che sono buoni e veloci, proprio come piace a me!
Stampa la Notizia

Cuculi di Pasqua

Questi sono dolci pasquali tipici calabresi, prendono nomi diversi a seconda delle diverse zone della Calabria e vengono chiamati anche cuzzupe, pupi, ninni, cuddrura. A Cosenza si chiamano cuculi e nella forma tradizionale ricordano un neonato in fasce; l'uovo che viene inserito prima di infornare simboleggia risurrezione dalla morte e fertilità. Con due piccoli rotolini di pasta si forma poi una croce sul guscio dell’uovo. Questo è il nostro cuculo tradizionale (per la preparazione, vedi ricetta al link cuculi di pasqua tradizionali calabresi ) :
A casa mia però le uova sode non piacciono (e ti pareva!) perciò ogni anno le uova dei cuculi finisco sempre per mangiarle tutte io. Questa volta ho deciso di inserire degli ovetti di cioccolato, che verranno sicuramente consumati fino all'ultima briciola. Ovviamente, non potevo metterli prima di infornare! Ho fatto così:
Stampa la Notizia

La Pastiera



Ebbene sì, anch'io a Pasqua faccio le pastiere, e dico "le" (e non "la") perché con le dosi standard ne verrebbe fuori una enorme, quindi divido l'impasto e ne tiro fuori di solito tre abbastanza grandi, quest'anno ho ridotto un pò le dosi e ne ho fatte due nello stampo da 24 cm e sei piccoline negli stampi di carta da forno, quelli che vendono come stampi da mini-crostata, avete presente? Bé le piccoline ovviamente sono molto molto carine, dato che dovrò preparare dei piccoli cestini da regalare sicuramente finiranno là dentro.


Chissà perché questo dolce, solitamente, si fa solo a Pasqua. Di certo ha una preparazione abbastanza lunga, è vero, ci vuole tanto tempo, anche a cuocerle. Bene, io l'anno scorso ho provato a congelarne una, ben chiusa in un sacchetto. Poco tempo fa l'ho tirata fuori dal congelatore e l'ho lasciata scongelare a temperatura ambiente: era rimasta intatta. Questa è un'alternativa per poter gustare la pastiera anche al di fuori del periodo pasquale senza rifare tutta la fatica.
E adesso, la ricetta.
Stampa la Notizia

Bicchierini panna e yogurt


"Pronto?" - "Ciao, come va? Da quanto tempo che non ci si vede! Sei a casa? Avremmo pensato di fare un salto da te, diciamo... fra un'ora, ci sei?" - "Certo, vi aspetto." - Click.
Panico totale. Raccolgo le idee e comincio a pensare a ciò che devo sistemare in casa, anche io dovrei darmi una sistemata per la verità. E poi... cosa posso offrire, non ho neanche un dolcetto... Ho solo la ciambella preparata per la colazione, ma ne è rimasta pochissima. Urge un'idea per qualcosa di veloce. Bene, si comincia col fare l'inventario degli ingredienti a disposizione, si aprono tutti gli sportelli della cucina, compreso quello del frigo e... si inventa !

Stampa la Notizia
Template by Dlmdesign.it