Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Mini quiche con salmone, piselli e finocchietto

Nelle ultime settimane sta capitando spesso che io ripeta fra me e me : "Voglia di cucinare, saltami addosso". Bé, pare proprio che ieri la voglia di cucinare mi abbia sentito! Ho deciso di tirar fuori qualcosa di diverso, per cena, e nella mia testa ho elaborato velocemente ciò che volevo preparare, passando in rassegna gli scomparti della dispensa e del frigorifero. Dopo i vari "ce l'ho ... ce l'ho..." ecco che è arrivato il "mi manca": ero convinta di avere in casa un rotolo di pasta brisè e invece... niente pasta brisè. Rinunciare? Ma no! si fa subito anche quella, fermo restando che per questa ricetta si può utilizzare una base già pronta, se si preferisce. La pasta brisè tende a mantenere un colore molto chiaro e perciò bisogna prestare attenzione alla cottura, perché può trarre in inganno. In ogni caso, la quiche rimane una torta salata molto versatile, adatta non solo per cena ma anche per i buffet, per un aperitivo, un picnic, un brunch, e chi più ne ha più ne metta. E in versione mini fa sempre la sua buona figura. 



Mini quiche con salmone, piselli e finocchietto
Un tavolo per quattro)

Ingredienti
per la pasta brisè 
200 g di farina 00
80 g di burro
acqua fredda q.b.
un pizzico di sale
per la farcia
150 g di ricotta vaccina
1 uovo
1 scalogno
120 g di piselli finissimi Valgrì
60 g di salmone affumicato
1 cucchiaino di semi di finocchietto
olio, sale e pepe
Preparare la brisè riunendo in una ciotola la farina e il burro freddo tagliato a pezzetti. Impastare con la punta delle dita fino a formare delle grosse briciole. Aggiungere un cucchiaio circa di acqua freddissima e impastare ancora, aggiungendo altra acqua se necessario.


Appena la pasta risulterà amalgamata formare una palla, coprire con pellicola per alimenti e conservare in frigorifero per almeno 40 minuti. Nel frattempo preparare il ripieno: affettare lo scalogno e farlo appassire in padella con poco olio, poi aggiungere i piselli sgocciolati dal loro liquido di conservazione, lasciar insaporire per un minuto, aggiungere 50 g di salmone tagliato a tocchetti, mescolare per un altro minuto, regolare di sale e allontanare dal fuoco.


Lavorare la ricotta in una ciotola insieme all'uovo e poco sale. Con un batticarne pestare delicatamente i semi di finocchietto per sminuzzarli, proteggendoli con un foglio di carta da forno. Mescolarli al composto di piselli e salmone, che andrà poi incorporato alla crema di ricotta.


Imburrare uno stampo da muffins da 12 porzioni. Stendere la pasta brisé con il mattarello e ritagliare dodici cerchi, grandi abbastanza da foderare gli stampini lasciando un bordo alto. Bucherellare la pasta sul fondo utilizzando una forchetta.


Versare la farcia, mantenendosi al di sotto dei bordi. Infornare a 180°C per 30 minuti circa, finché le mini quiche appariranno dorate.


A cottura ultimata, attendere qualche minuto prima di aprire lo sportello del forno, poi sformare e mettere a raffreddare su una gratella. Decorare con striscioline di salmone e pepe nero macinato al momento.





Stampa la Notizia

6 commenti:

  1. Eheheh non sei l'unica, anche a me capita, ma qui mi hai fatto venire la voglia di cucinare, cavolo che sfiziosità, non mi sembrano poi difficilissimi, grazie mille della ricetta!!

    RispondiElimina
  2. Molto sfiziosi. Buon sabato :)

    RispondiElimina
  3. Caspita se ti è salata addosso amica mia e pure un gran bel salto! Che bellezza e che bontà! sono deliziose, piccoli capolavori!

    RispondiElimina
  4. L'estate stanca e mi fa perdere ogni stimolo per andare avanti e mi accorgo che non sono l'unica.
    "Ma chi ben comincia è a metà dell'opera" e tu, cara Maria Grazia, hai iniziato bene con queste deliziose quiche.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  5. Il salmone è il pesce preferito da mia figlia
    e la tua presntazione è buonissima!!!!
    Complimenti

    RispondiElimina
  6. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto simpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it