Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Crostata ai frutti di bosco con frangipane al pistacchio

La Festa della Mamma si avvicina e il pensiero va ad una bella torta da dedicarle. Le più gettonate sono quelle a forma di cuore, o a forma di rosa, farcite e decorate ad arte. Bazzicando in rete ho visto delle creazioni bellissime. Ma credo che anche una torta come questa, in fondo, possa fare la sua buona figura. Ho già accennato nel mio precedente post che il periodo attuale per me purtroppo non è proprio uno dei migliori, ragion per cui sto trascurando sia il blog che la pagina Facebook, e per questo chiedo scusa a chi mi segue sempre e con affetto. Spero di poter recuperare il più presto possibile. Intanto vi propongo una crostata a mio parere deliziosa: qui, all'interno di un guscio di pasta frolla delicata e friabile, avviene l'incontro tra l'acidulo dei frutti di bosco, la dolcezza del pistacchio e il sapore inconfondibile delle mandorle.  

*** Auguri a tutte le Mamme !!! ***


Crostata ai frutti di bosco e frangipane al pistacchio

per la frolla
200 g di farina
100 g di burro
85 g di zucchero a velo
2 tuorli
mezza bacca di vaniglia
un pizzico di sale

In una ciotola versare la farina e aggiungere il burro freddo a pezzetti. Impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto di consistenza simile alla sabbia. Unire lo zucchero a velo, i tuorli, il sale e i semi della bacca di vaniglia. Impastare ancora.


Appena l'impasto risulterà compatto formare un panetto e avvolgere nella pellicola per alimenti. Trasferire in frigorifero per un paio d'ore.



per la crema frangipane al pistacchio
125 g di farina di mandorle
125 g di burro
125 g di zucchero a velo
2 uova grandi (cat. L)
60 g di farina
25 g di pasta di pistacchio


Inoltre:
250 g di confettura di frutti di bosco
frutti di bosco freschi e zucchero a velo q.b. per la decorazione finale

Ammorbidire il burro per pochi secondi nel microonde oppure lasciandolo a temperatura ambiente fino ad avere la cosiddetta consistenza "a pomata". Unire lo zucchero a velo e mescolare. Aggiungere le uova e montare con le fruste.


Incorporare la farina proseguendo la lavorazione con una spatola. Aggiungere anche la pasta di pistacchio.


Infine, unire la farina di mandorle. 


Riprendere il panetto dal frigo e stenderlo con il mattarello sul piano di lavoro leggermente infarinato, ad uno spessore di almeno 4 mm. Imburrare una teglia (Ø 22 o 24 cm) e rivestire il fondo e le pareti con la frolla.


Pareggiare i bordi eliminando la pasta in eccesso con la lama di un coltello.


Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta. Versare la confettura e livellare.


Ricoprire con la frangipane, utilizzando un sac à poche senza beccuccio; arrivare fino a circa un cm. dal bordo avendo cura di non lasciare spazi vuoti. Abbassare il bordo di frolla con l'aiuto di un cucchiaino in modo da racchiudere lo strato di frangipane.


Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 50/60 minuti.


Estrarre la torta dalla teglia solo quando sarà ben fredda e decorare con i frutti di bosco.


Spolverare con zucchero a velo.


Deliziosa!


Stampa la Notizia

15 commenti:

  1. Delle torte così sono ancora più buone rispetto a quelle cose piene di coloranti e zucchero io sto pensando al pranzo per la mamma tra un po' forse pubblico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi trovi d'accordo. Io invece niente pranzo, andremo a rilassarci fuori casa. Ciao, buona festa a te.

      Elimina
  2. ciao Maria Grazia, posto che io adoro le frolle, credo inoltre che una mamma non badi poi tanto alla "forma" e quindi visti gli ingredienti sono certa che sarà buonissima!
    Ti lascio e ti auguro di tornare presto in forma!

    RispondiElimina
  3. Mmm sembra proprio buona!!! Dove trovi la pasta di pistacchio? Costa molto immagino...
    Fammi sapere se puoi...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito la compro in un negozio specializzato in prodotti e materiali per fare i dolci, da cui si riforniscono anche le pasticcerie; ma ultimamente l'ho trovata anche in un supermercato Conad. Non ricordo di preciso il costo, n vasetto da 80 g mi pare di averlo pagato un po' più di 5 euro. Ciao, un abbraccio.

      Elimina
  4. Ciao! Abbiamo condiviso questa tua creazione bellissima sul nostro blog in occasione di un post dedicato alla festa della mamma, qui il link del post: http://musicalvecchimerletti.blogspot.it/2014/05/happy-moms-day.html Alla prossima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^_^ Gentilissime come sempre...

      Elimina
  5. Mi piace moltissimo questa torta e le tue spiegazioni sono magnifiche (ma come fai a fare tante foto??Io ho provato a fotografare tutti i passaggi solo per una ricetta,ma ci si perde troppo tempo e col lavoro,la casa e tutto il resto...Inserisco anche se qui non trovo la pasta di pistachio;sostituiró con qualcosa d'altro o la ometto. Un abbraccio. Vera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, non me ne parlare ... faccio tutto da sola, e una ricetta che si potrebbe fare in pochi minuti mi costa un'ora di fatica; senza contare il tempo che ci vuole dopo, a sistemare tutte le foto prima di pubblicare. Questo è anche uno dei motivi per cui non pubblico spesso, sebbene cucino tutti i giorni :-) La pasta di pistacchio la puoi sostituire con quella di mandorle, sebbene ci sia già la farina di mandorle fra gli ingredienti, per dare maggior sapore e consistenza alla frangipane. Grazie mille, un abbraccio a te.

      Elimina
  6. che bella e che buona, sembra di gustarmela insieme al caffè,grazie per questo goloso e invitante dolce, buona festa della mamma a tutte

    RispondiElimina
  7. Auguroni innanzitutto seppur in ritardo e poi è meravigliosa questa torta, se fossi tua mamma e me la regalassi sarei la più felice del mondo!

    RispondiElimina
  8. Complimenti per la torta e grazie per esserci. Passare da te è un po' sempre come tornare a casa. Buona settimana

    RispondiElimina
  9. Come mi era potuta sfuggire una tale meraviglia?
    Copio subito.

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it