Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ciambelle dolci di patate

Le ciambelle dolci conosciute anche con il nome di graffe sono tipiche del periodo di Carnevale e risultano particolarmente soffici con le patate nell'impasto. Solitamente vengono fritte e poi ricoperte di zucchero ma altrettanto buona è la versione al forno. Tradizione vuole che a Carnevale vengano consumati tutti i cibi più prelibati per poi affrontare il periodo di astinenza della Quaresima, e anche se cerco sempre di evitare la frittura questa volta anch'io ho ceduto alla voglia irrefrenabile di gustare una golosa ciambellina fritta.  

Ciambelle dolci di patate

Ingredienti (per 20 ciambelle)
500 g di farina tipo 0
200 g di patate lessate
200 g di latte
2 uova medie
80 g di zucchero semolato
50 g di burro morbido
8 g di lievito di birra fresco
buccia grattugiata di arancia e limone
qualche goccia di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di sale
olio per friggere
zucchero semolato per la copertura

Passare le patate nello schiacciapatate. Nella ciotola dell'impastatrice versare la farina, il lievito sbriciolato e il latte a temperatura ambiente. Aggiungere le patate ed avviare l'impasto, a bassa velocità.


Aggiungere lo zucchero e le uova.


Unire anche il burro morbido, poco per volta, aumentando leggermente la velocità, poi gli aromi ed infine il sale


Terminata la fase di impasto raccogliere la pasta dai lati verso il centro, coprire la ciotola con pellicola e far puntare per un'ora o comunque fino a che aumenterà di volume.


Rovesciare l'impasto sul piano infarinato, appiattire delicatamente con le mani e ricavare 20 porzioni. Con l'attrezzo apposito si possono ottenere già delle palline tutte uguali, in mancanza tagliare a tocchetti e arrotondare a mano, spolverando con altra farina (la pasta è piuttosto appiccicosa).


Praticare un foro al centro e allargarlo per formare le ciambelle. Poggiare ogni ciambella su un quadrato di carta da forno e allineare su una teglia. Coprire con un canovaccio e far lievitare fino al raddoppio del volume. 


Riscaldare l'olio (per la quantità, tenere conto che le ciambelle dovranno risultare immerse nell'olio solo per metà della loro altezza) e mettere le ciambelle nella padella senza togliere preventivamente la carta da forno (andrà rimossa quando inizierà a staccarsi facilmente grazie all'olio). Rigirare le ciambelle facendole dorare da entrambi i lati e trasferire su carta assorbente mettendole in verticale per far perdere l'unto in eccesso. Quando sono ancora calde passarle nello zucchero semolato.


Attendere qualche ora, poi passarle nuovamente nello zucchero. 


Nota:
Se le assaggerete appena pronte probabilmente sentirete in maniera particolare il sapore delle patate, ma questo tenderà ad essere meno intenso man mano che passeranno le ore e le ciambelle assorbiranno lo zucchero esterno. Se dovessero assorbirlo totalmente, ripassatele ancora una volta nello zucchero. Coprite il vassoio con un foglio di alluminio senza chiudere ermeticamente, per evitare la formazione di umidità sulla superficie delle ciambelle.  Si manterranno morbide a lungo.


Stampa la Notizia

7 commenti:

  1. Buonissime le graffe, le ho provate l'anno scorso in questo periodo e assicuro che sono deliziose!!! Non conosco la versione al forno ma mi piacerebbe provarla, le tue devo ammettere che sono proprio perfette, che acquolina!!!

    RispondiElimina
  2. Che belle Maria Grazia! Sei stata molto brava! Mi vien voglia di prenderne una! :)
    Un abbraccio, buona serata!

    RispondiElimina
  3. Ciao Maria Grazia sono buonissime queste ciambelline ed in questo periodo ne faccio preparare kg alla mia mami, io non sono brava a friggere ma a mangiarle si si...ma lei ha trovato una soluzione più veloce con il lievito per i dolci così non devo aspettare troppo per gustarle eh eh ;)! Le tue sono perfette complimenti ciao ciao Luisa

    RispondiElimina
  4. delle ciambelle dolci fatte a regola d'arte e molto invitanti :-)

    RispondiElimina
  5. mi sono ripromessa di non friggere più visto che poco tempo fa non ho fatto altro,tra ciambelle e chiacchiere.Ma ora sarei tentata di provare la tua ricetta di ciambelle con le patate!!!Va bene dai.....per ora mi salvo la ricetta!!Un bacio

    RispondiElimina
  6. goduria infinita, per queste graffe che sono anche nella nostra tradizione, non solo di carnevale!

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it