Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Involtini di pesce spada all'arancia con pistacchi e uvetta

Ricetta della tradizione siciliana, gli involtini di pesce spada sono deliziosi in tutte le possibili varianti. Grigliati, al forno, in padella, con o senza il pomodoro, spesso farciti con capperi, olive e altri ingredienti tipici della cucina meridionale. Questa è una versione che prevede la panatura, qui il salato incontra la dolcezza del succo d'arancia e dell'uvetta e la crosta croccante racchiude la morbidezza del ripieno. Per realizzarla si possono utilizzare i pistacchi sia dolci che salati, in quest'ultimo caso si avrà l'accortezza di mettere un po' di sale in meno sulle fettine di pesce. 

Involtini di pesce spada al profumo d'arancia con uvetta e pistacchi

Ingredienti
400 g di pesce spada in una fetta sola
30 g di uvetta
10 g di pinoli
20 g di pistacchi tritati 
60 g di mollica di pane raffermo
un'arancia piccola
2 o 3 cucchiai di brandy
2 o 3 cucchiai di pangrattato
olio extravergine
sale e pepe

Lavare accuratamente l'uvetta, poi sbollentarla e sgocciolarla; metterla in una ciotola con poca acqua e un paio di cucchiai di brandy.


Pulire la fetta di pesce spada eliminando la pelle e la lisca centrale. Dividere in sei pezzi più o meno della stessa misura e mettere da parte i ritagli. Appiattire i pezzi con il batticarne facendo attenzione a non lacerarli.


Sbriciolare finemente la mollica di pane. Spremere l'arancia.


Cuocere i ritagli di pesce spada in un padellino con un filo d'olio, fino a che risulteranno abbastanza teneri da poterli sminuzzare con una forchetta. Salare leggermente, aggiungere l'uvetta ben sgocciolata e unire il succo dell'arancia. Allontanare dal fuoco.


In un'altra padella mettere i pinoli e metà dei pistacchi, far tostare brevemente poi unire circa 50 g di mollica di pane, dopo un paio di minuti unire i ritagli di spada con l'uvetta e il succo d'arancia, far insaporire, aggiungere un po' di pepe macinato e allontanare dal fuoco.


Salare leggermente le fettine di pesce spada, distribuire il composto e arrotolare.


A parte tostare la mollica di pane rimanente con l'altra metà della granella di pistacchi; aggiungere il pangrattato e far raffreddare. Spennellare gli involtini con dell'olio e rotolarli nel mix di pane e pistacchi. Cuocere per pochi minuti in padella con un filo d'olio e una spruzzata di brandy.


Servire caldi.


Stampa la Notizia

6 commenti:

  1. Ma sono troppo invitanti! Ricetta segnata da provare al più presto!

    RispondiElimina
  2. Originale come piatto, buono! I pistacchi stanno bene ovunque :)

    Maira

    RispondiElimina
  3. bontà infinita questi involtini, li ho fatti tempo fa in versione light, ma gradirei molto assaggiare uno dei tuoi, sicuramente più golosi!

    RispondiElimina
  4. Ma è un piatto strepitoso! Un insieme di sapori di una bontà incredibile! Ottimo piatto, bravissima come sempre cara Maria Grazia :)

    RispondiElimina
  5. Un piatto davvero unico! Che belli!!! Complimenti!
    Ti auguro una splendida serata!
    Rosa

    RispondiElimina
  6. adoro i sapori ed i profumi di questi involtini! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it