Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gnocchi con zucca, speck e Brie

Il Brie è uno dei formaggi francesi più famosi e apprezzati. Deve il suo nome al luogo in cui viene prodotto, la piana di Brie, situata nell'attuale dipartimento di Seine-et-Marne, a circa 50 km a est di Parigi. È un formaggio vaccino a pasta molle, semigrasso; la sua forma è quella di una torta piatta, con crosta fiorita, ricoperta da un leggero strato di muffa di colore bianco che non solo è edibile ma è addirittura fondamentale per dare al prodotto il suo sapore caratteristico.
Esistono vari tipi di Brie, ma soltanto due qualità hanno ottenuto il marchio DOC: il Brie de Meaux e il Brie de Melun. Tradizionalmente prodotti con latte crudo, questi formaggi oggi sono ottenuti principalmente da latte pastorizzato. Il Brie de Meaux è il più conosciuto ed ha un sapore delicato, mentre il Brie de Melun presenta un gusto decisamente più marcato.
Il Brie si presta ad essere servito da solo come formaggio da tavola, ma anche per farcire panini e tartine; è ottimo servito ancora caldo su pane tostato, si scioglie con facilità perciò è ideale nelle salse e nelle zuppe. Quello dal sapore più delicato si accompagna bene con ingredienti dal gusto più spiccato, come lo speck che ho utilizzato io in questa preparazione.

Gnocchi di patate con zucca, speck e Brie

Ingredienti
500 g di gnocchi di patate (preparati con questa ricetta)
600 g circa di zucca (da pulire)
150 g di Brie
60 g di latte
50 g di speck a fettine
4 cucchiai di Parmigiano grattugiato
un ciuffetto di prezzemolo
olio extravergine
sale e pepe

Pulire la zucca, tagliare la polpa a dadini, trasferire in una teglia foderata con carta da forno e far cuocere a 200°C per circa 20 minuti. Far intiepidire, trasferire in un contenitore e condire con olio, sale e prezzemolo tritato.


Preparare gli gnocchi di patate 

N.B.: le dosi della ricetta di base prevedono un quantitativo superiore ai 500 g richiesti qui. Eventualmente quelli in più possono essere riposti nel congelatore (mettendo inizialmente gli gnocchi ben distanziati su un vassoio e poi raccogliendoli in una bustina o contenitore apposito quando risulteranno ormai congelati).


Spezzettare il formaggio in un pentolino, unire il latte e far sciogliere a fuoco bassissimo (o meglio ancora a bagnomaria). Tagliare lo speck a listarelle.


Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata e scolarli appena salgono a galla.


Condirli con la fonduta di Brie e aggiungere la zucca, mescolando delicatamente.


Trasferire gli gnocchi in una pirofila da forno, che avremo in precedenza unto con olio extravergine. Distribuire lo speck e il Parmigiano grattugiato, versare ancora un filo d'olio e cospargere con pepe macinato al momento.


Completare con un passaggio sotto il grill a 200/220°C per pochi minuti.


Servire subito.


Stampa la Notizia

6 commenti:

  1. meraviglioso piatto....che fame!!!

    RispondiElimina
  2. Anche oggi un piattino da acquolina!!Brie e speck tra l'altro è un'accoppiata vincente!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Per me gli gnocchi sono il massimo della golosità!!! La tua è una bellissima ricetta, splendidamente presentata! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia e tu cucini queste divine bontà e non mi inviti??? Sacrilegio...potrei rimanere offesa!!!! Come dice un famoso trio di comici :) Comunque scherzi a parte e complimenti di cuore!

    RispondiElimina
  5. Che primo piatto meraviglioso e goduriosissimo!!!Adoro gli gnocchi di patate e conditi in questo modo,con quella sfiziosissima fonduta di Brie,lo speck e la zucca sono senza ombra di dubbio di una bontà unica,non immagini quanto li vorrei assaggiare!!!Bravissima come sempre Maria Grazia ti faccio i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione e buona domenica:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  6. troppo invitante questo piatto..la zucca l'adoro :-P
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it