Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Günthart


Conoscete già la Günthart ? E' una fra le maggiori aziende internazionali nel settore delle decorazioni per pasticceria, vanta oltre 60 anni di esperienza ed è certificata ai massimi livelli. Grazie all'utilizzo delle migliori materie prime ed ai rigorosi processi di industrializzazione l'azienda realizza incantevoli decorazioni in cioccolato, zucchero, marzapane e molto altro ancora. Ma oltre alla linea di decorazioni, l’azienda ha creato un altro segmento di mercato, quello delle "dolci idee regalo": scatole regalo, cuori al cioccolato, mazzetti di cuori, sono solo una piccola parte della vasta gamma proposta dalla Günthart, che potrete visionare sul loro sito : http://www.guenthart.com/ . 
Quella che vedete in foto è la campionatura di cui mi hanno gentilmente fatto omaggio, ho notato subito che sono decorazioni molto ben curate nei particolari e non vedo l'ora di utilizzarle.
Novità dell'ultim'ora: sul loro sito istituzionale la vendita è riservata agli operatori del settore, ma l'azienda ci ha appena comunicato che d'ora in poi i prodotti saranno ordinabili su

(alla voce Casa e Cucina)


A presto, con nuove ricette!

Stampa la Notizia

Tonno e gamberi con pomodorini e olive


Vacanze finite! Sabato scorso sono tornata definitivamente a casa e adesso pian piano devo riabituarmi al tran tran giornaliero. Lo "stress da rientro" è dietro l'angolo, gli esperti dicono che si può combattere con una sana alimentazione e con tanto movimento. Già, però intanto io ieri dopo aver pranzato sono crollata in un sonno profondo; non dormo mai di pomeriggio ma ieri avevo la palpebra calante, i segnali che il corpo manda sono chiari ed inequivocabili e vanno assecondati. In quanto all'alimentazione, ho voglia di rimettere nel piatto il mare che ho appena lasciato, quindi ecco subito una ricetta a base di pesce fresco. E con il pane fragrante vien voglia di farci la scarpetta ...

Stampa la Notizia

Torta soffice alla frutta




Tra un mese sarà già Autunno, il pensiero mi suona strano, questa Estate caldissima che non ci ha dato tregua sembra non voler finire; eppure finirà, e finiranno anche i prodotti della natura che ci ha regalato, li avremo di nuovo sulle nostre tavole l'anno prossimo, ben presto arriverà altra frutta e altra verdura ugualmente buona e ritroveremo altri sapori. E con le (forse) ultime pesche e albicocche buone della stagione ho preparato questa torta sofficissima e tanto semplice che vi consiglio di gustare soprattutto a colazione.



Stampa la Notizia

Tiramisù a zuccotto


Questo è il mio post n°100. Lo voglio dedicare al mio primo amore, al primo dolce che ho fatto tantissimi anni fa e che ancora oggi per me resta sempre quello che mi riesce meglio e che tutti mi chiedono: il tiramisù, quello classico, all'italiana, con savoiardi, caffè e mascarpone. Ma se gli ingredienti restano sempre rigorosamente gli stessi di tanti anni fa (persino nelle marche dei prodotti che uso) e anche la lavorazione non la cambierò mai e poi mai, questa volta ho voluto presentarlo in una veste un po' diversa, invece della classica teglia ho utilizzato uno stampo da zuccotto. Perdonate la qualità delle foto, ma il dolce lo abbiamo consumato fuori casa e al momento del taglio i commensali erano tutti impazienti di ricevere la loro fetta ^_^

Stampa la Notizia

Insalata di pasta fredda con verdure


Viva la dieta mediterranea. La pasta, nella cosiddetta piramide alimentare, si trova proprio alla base, insieme al pane, al riso, alle patate e ai vari cereali, quindi non deve mai mancare nella nostra alimentazione. Certo, in estate c'è la tendenza a lasciare da parte salse ed intingoli vari a beneficio di qualcosa di più fresco. No problem: uno dei "must" dell'estate è proprio l'insalata di pasta fredda. Le varianti sono infinite. Questa è quella che mi piace di più. Sì, lo so, ci vuole un po' di tempo a preparare le verdure, ma ... è davvero buona.
Ecco a voi la mia pasta fredda preferita:
Stampa la Notizia

Fiori di zucca ripieni gratinati


Rieccomi qua, dopo più di dieci giorni di assenza. Ebbene sì, sono in ferie. Ma non dal blog !!! Sono in ferie dal lavoro. Sarà che per me il blog non è certamente un impegno stressante, anzi al contrario, è quel piccolo spazio personale che curo sempre con grandissimo piacere, a cui dedico un pò del mio tempo e mi rammarico perchè è sempre troppo poco, perciò non riesco ad utilizzare la parola "ferie", la associo a qualcosa che costa fatica e che ad un certo punto porta alla necessità di prendere le distanze. In fondo, anche in altri periodi dell'anno capita di essere meno presenti, vuoi per impegni di lavoro o per impegni familiari o per qualsiasi altra ragione. Perciò preferisco dire semplicemente che sono stata fuori casa per una settimana e i miei fornelli sono rimasti totalmente spenti. Ma il blog mi è mancato, tutti voi mi siete mancati tantissimo. Ora che sono rientrata, questa è stata la prima pietanza che ho messo nel mio forno. Visto che è ancora periodo di fiori di zucca e li ho trovati freschi, ne ho subito approfittato :)

Stampa la Notizia

Torta salata al pesto e ricotta in versione finger food


Sono in vena di stuzzicherie, in questi ultimi giorni che mi separano dalle ferie estive. Non perché non abbia nulla da fare, anzi, al contrario! Sto cercando di consumare le scorte che ho in frigo, ma giusto ciò che è più deperibile, visto che poi mancherò soltanto per una settimana. La ricotta ad esempio era da consumare, per cui ho pensato subito ad una torta salata. Ma mentre impastavo burro e farina la mia testa impastava idee alternative e alla fine ecco cosa ne è venuto fuori. 
Stampa la Notizia

Antipasto di bresaola con melone e pistacchi

Eh sì, lo so, ultimamente sto abbondando con gli affettati e gli antipasti in generale. Ma di questi tempi si cerca di accendere i fornelli il minimo possibile. Dunque, vediamo... cosa sarà mai questa roba in foto? Prosciutto e mozzarella? No, non è prosciutto, è bresaola. Ma certamente il prosciutto ci starebbe bene uguale. E poi? E poi c'è la frutta. Vabbè, i pistacchi si riconoscono! E le ciliegine al centro? Non sono mozzarelline (ma anche così si potrebbe fare). Sono palline di melone, più precisamente di melone giallo, detto anche "melone d’inverno".
Bè, non è che il melone d'inverno sia da mangiare solo in inverno... Si chiama così perché viene seminato tra marzo e aprile, a partire dal mese di giugno viene raccolto e poi si conserva fino a Natale e anche oltre. Questo che ho usato io era davvero dolce e profumato, e non sempre si trova così buono, spesso mi ritrovo ad affettare delle "cucuzze" insipide e in quel momento ... grrrr che rabbia!
Ma cosa c'è di meglio, con questo caldo, di un fresco aperitivo accompagnato da qualche stuzzichino goloso? E così ieri sera, senza dover necessariamente avere ospiti a cena o dover organizzare qualche occasione particolare, mi sono concessa uno sfizio gastronomico che mi sono divertita prima a preparare e poi a gustare!
Stampa la Notizia
Template by Dlmdesign.it