Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Melanzane ripiene

La melanzana è un po' la regina delle tavole calabresi, soprattutto nel periodo estivo quando la natura ne produce in abbondanza, ma anche nel periodo invernale grazie ai suoi vari metodi di conservazione. Piatto tipico calabrese è la melanzana ripiena, ma non esiste una ricetta unica, ogni famiglia ha una propria tradizione che varia inoltre da zona a zona. C'è chi riempie la melanzana a crudo e poi frigge il tutto in padella, chi usa sbollentare le melanzane prima di scavarle e riempirle per poi passarle in forno, chi frigge solo la polpa, chi le cuoce direttamente in forno. Anche il ripieno può variare. La mia versione non è sicuramente leggera, visto che uso la frittura, ma una volta ogni tanto ... si può fare. E poi, come sempre, è importante fare una buona frittura, utilizzando olio di ottima qualità e portandolo alla giusta temperatura, in modo che non venga assorbito eccessivamente dall'alimento che si va ad immergere e men che meno vada a bruciacchiarlo. Per le quantità sono andata rigorosamente a occhio, spero che le varie foto della preparazione possano comunque essere d'aiuto.


Melanzane ripiene

Ingredienti
4 melanzane piccole (possibilmente della stessa dimensione)
mollica di pane raffermo q.b.
1 uovo
passata di pomodoro (già cotta)
parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato
formaggio a dadini + qualche sottiletta
sale
olio per friggere

Lavare e spuntare le melanzane, eliminando dalla buccia le parti eventualmente danneggiate. Tagliarle a metà nel senso della lunghezza. Scavare la polpa per ricavare dei gusci. Tagliare la polpa a dadini. Cospargere di sale sia i gusci (all'interno) sia la polpa tagliata e mettere in un colino a perdere l'acqua amara.


Dopo mezz'ora o poco più sciacquare sotto l'acqua corrente e strizzare delicatamente. In una pentola dai bordi alti scaldare abbondante olio e immergere i gusci di melanzana, rigirandoli un paio di volte. Quando saranno morbidi scolarli mettendoli in un piatto (con la parte della buccia rivolta verso l'alto) e lasciarli sgocciolare bene. Nel frattempo friggere la polpa tagliata a dadini e scolarla appena diventa dorata.


In una ciotola sbriciolare la mollica di pane raffermo. Aggiungere i dadini di melanzana e qualche cucchiaio di salsa di pomodoro.


Unire l'uovo, il parmigiano grattugiato e il prezzemolo tritato. Aggiungere anche il formaggio tagliato a cubetti (potete utilizzare scamorza, provola, emmental, o ciò che avete in frigo; meglio evitare la mozzarella perché rilascia acqua) e impastare fino ad amalgamare. A piacere aggiungere aglio tritato, se gradito, o anche del pecorino insieme al parmigiano.


Con questo composto riempire i gusci di melanzana e allineare in una pirofila (non ho messo olio sul fondo, è sufficiente quello della frittura). Coprire ogni melanzana con altra salsa di pomodoro, una spolverata di parmigiano grattugiato e di prezzemolo tritato. Infornare a 220° per 15-20 minuti. Adagiare su ogni melanzana una striscia di formaggio a fette (es.Sottilette) e lasciare in forno spento per un paio di minuti, per dare modo al formaggio di fondersi.




Lasciar riposare e servire tiepide.


Per altre gustose proposte cliccare qui: ricette con melanzane
Stampa la Notizia

19 commenti:

  1. Cia Cara MariaGRazia!!!!!!!!!!!!!!! Che bontà divina che mi fai trovare!!!!! Io adoro questi piatti "ripieni" ma sono un po' vagabonda e mi fa fatica farli...mannaggia le tue melanzane sono uno spettacolo!!!! un bacione cara e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, nemmeno io le faccio spesso, a dire la verità; sia per la frittura, sia perché ci vuole tempo a prepararle. Grazie carissima, bacioni a te.

      Elimina
  2. ...verdura sana e poco calorica insomma...
    ah ah ah
    che bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha ... ma in fondo si sa, che le cose più buone della vita o sono immorali o fanno ingrassare o ... eccetera eccetera :)

      Elimina
  3. E brava amica mia che golosità ci hai proposto! Devo dire che fino a qualche tempo fà per me le melanzane non erano tra i miei ortaggi preferiti (nonostante sia molto amante senza problemi di verdure, legumi ed ortaggi). Da quando ho aperto il blog ho iniziato ad apprezzarle davvero anche grazie a voi amiche fantastiche che pubblicate tante golose ricette! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece le adoro, però c'è da dire che a volte se ne trovano alcune talmente amare che anche dopo averle spurgate rimangono tali. Queste che ho preparato io l'altra sera, invece, non lo erano per niente. Grazie a te, Lunetta cara, un abbraccio.

      Elimina
  4. il fritto purtroppo con i bimbi devo saltarlo....chissà se in forno vengono bene lo stesso perchè la ricetta è davvero ottima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sapore cambia, e questo è normale, però anche sbollentate sono molto buone. Molto dipende poi dalla qualità della melanzana. Provale! Grazie, un abbraccio.

      Elimina
  5. Correrei da te per gustarle, stella. Sono bellissime e hanno tutto il sapore della bella Calabria! Grazie tesoro, un'idea che terrò presente! Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vieni qui, te le preparo immediatamente, sarebbe un onore per me :) Un grosso abbraccio anche a te.

      Elimina
  6. la melanzana è anche regina delle tavole siciliane,mmmmm che goduria la tua ricetta :-)

    RispondiElimina
  7. Ottima anche la tua versione e poi adoro la frittura, tutto è più saporito!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao Maria Grazia, bentrovata :) Adoro le melanzane, in tutti i modi... e le tue devono essere strabuone! :D Complimenti, un abbraccio forte :**

    RispondiElimina
  9. Adoro le melanzane... e questa ricetta è davvero eccezionale! :-)
    Ho trovato questo blog su Net-Parade... mi ha incuriosito e son passata a vedere... beh, bellissimo blog... vi seguo con piacere!!! :-)

    RispondiElimina
  10. E' il tripudio delle melanzane quest'anno. A me pare più degli altri anni. Anche nel mio giardino sono cresciute benissimo. Quelle sono belle che finite, ma io continuo a comprarle perché sono veramente versatili! E mi piace anche la tua versione ripiena. Fritta... ma se esistono i proverbi che fritte sono buone pure le suole delle scarpe, come facciamo a storcere il naso!! Si fritte e pure buone!

    RispondiElimina
  11. Un fantastico piatto unico, bello e buono!

    RispondiElimina
  12. Ciao Maria Grazia, da poco ho fatto ritorno nella blogosfera, così sono passata di qui a farti un saluto. Trovandomi di fronte a questa ricetta non posso dirti altro se non bravissima! :) a presto!

    RispondiElimina
  13. le melanzane trasformate in un piatto molto goloso

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it