Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Risotto alla nduja di Spilinga con melanzane e pecorino

Il risotto è un grande classico della cucina tradizionale italiana e, anche se forse è più diffuso nelle regioni settentrionali della nostra penisola, si presta a talmente tante varianti da poter essere definito un piatto estremamente delicato fino a diventare un piatto decisamente corposo e consistente, a seconda degli ingredienti utilizzati. Premesso che io lo adoro in tutte le versioni e, come si suol dire, in tutte le salse, da buona calabrese mi sono cimentata in una versione tipicamente meridionale, utilizzando prodotti del mio territorio. Credo che la nduja non abbia bisogno di presentazioni (in ogni caso, per chi desideri approfondire, ne ho parlato ampiamente nel mio precedente post del pane con nduja): il suo sapore unico e inconfondibile caratterizza questo risotto realizzato con pochi altri ingredienti. Se anche voi amate quel "piccante al punto giusto" tipico del peperoncino di Calabria, provate questa ricetta, la apprezzerete sicuramente. 


Risotto alla nduja con melanzane e pecorino

Ingredienti:
200 g di riso per risotti
1 lt circa di brodo vegetale
mezzo bicchiere di vino rosso 
1 melanzana media
due cucchiai di nduja
6 cucchiai di pecorino grattugiato
60 g di pecorino (fresco o di breve stagionatura)
uno spicchio d'aglio
olio extravergine
sale

Lavare e spuntare la melanzana, affettare una piccola parte a julienne (servirà per la decorazione) e il resto a dadini. Far dorare uno spicchio d'aglio in olio extravergine, quindi eliminarlo e mettere le melanzane, friggendo separatamente i due formati; sgocciolare, salare e tenere in caldo.


Far tostare il riso nell'olio delle melanzane, bagnare con il vino e lasciar sfumare. Quindi aggiungere il brodo caldo poco per volta, portando a cottura a fuoco dolce.


Quando il riso risulterà ancora al dente, salare e aggiungere la nduja. Mescolare, unire anche i dadini di melanzana e due cucchiai di pecorino grattugiato. Lasciare il riso "all'onda", coprire e far riposare per 3 minuti,


Nel frattempo preparare le cialde di formaggio: scaldare una padella antiaderente e versare quattro cucchiai di pecorino grattugiato. Quando sarà fuso e dorato rimuovere delicatamente dalla padella e far raffreddare poggiando su una superficie fredda.


Tagliare il pecorino a dadini e mescolarlo al riso. Impiattare utilizzando un anello. Sfilare delicatamente, decorare con la julienne di melanzane e una cialda di formaggio.


Completare la decorazione con una cimetta di origano fresco.


Servire subito, accompagnando preferibilmente con un vino rosso ben strutturato. 


Per altre gustose proposte cliccare qui: ricette con melanzane

Stampa la Notizia

5 commenti:

  1. Questo risotto è una favola! Complimenti e a presto!

    RispondiElimina
  2. Da risottara dico super solo che n'duja sarà difficile trovarla. Buon 25 aprile.

    RispondiElimina
  3. Che buono io ha casa ho sempre la n'duja che mi portano i parenti di mio marito che è calabrese. Quasi quasi preparo questo risotto e lo faccio felice. Complimenti per il blog. Se ti va passa a trovarmi, ti aspetto.
    Buona serata da Fabiola di rossopomorocucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Mi sembra una ricetta fantastica melanzane e n'duja sono il top presentata così è davvero bella oltretutto

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it