Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gnocchi con farina di grano saraceno

Gli gnocchi hanno origini antichissime e rappresentano una preparazione tipica della cucina tradizionale italiana, ma sono anche diffusi in molti paesi del mondo con una grande varietà di ingredienti. In Italia la ricetta che va per la maggiore è quella che prevede l'utilizzo delle patate, ma gli gnocchi possono essere preparati con farine differenti (grano tenero, semola, riso, mais, ecc.), con uova oppure senza, e addirittura con pane secco e verdure varie. In ogni caso la farina bianca di frumento è quella che più di tutte rende l'impasto ben lavorabile e in genere si aggiunge sempre, anche in piccola parte. Possiamo così creare degli gnocchi usando delle farine un po' più "rustiche" come quella ricavata dal grano saraceno, che in realtà è uno pseudo-cereale, in quanto non appartiene alla famiglia delle graminacee ma dai suoi semi essiccati si ricava comunque una farina granulosa, dal profumo intenso e dal sapore deciso. Ed è proprio grazie a questa consistenza ruvida che gli gnocchi con farina di grano saraceno assorbono benissimo ogni condimento. 

Gnocchi con farina di grano saraceno

Ingredienti
150 g di farina 00 per pasta fresca (tipo "granito") + quella necessaria per lo spolvero
150 g di farina di grano saraceno
130 g circa di acqua
5 g di sale

Setacciare e mescolare le due farine, aggiungere l'acqua e iniziare ad impastare, quindi unire il sale. Trasferire sul piano di lavoro infarinato e portare a termine l'impasto, ottenendo una pasta liscia e asciutta. Formare un panetto, metterlo nella ciotola, coprire con un canovaccio e far riposare per almeno 30 minuti.


Prelevare piccole porzioni di impasto e formare dei filoncini sottili. Tagliare a tocchetti di uguale misura e incavarli passandoli sull'apposito rigagnocchi. Trasferire man mano in un vassoio spolverando con altra farina.


Lasciar asciugare ancora e nel frattempo portare a bollore l'acqua da utilizzare per la cottura.
Tuffare gli gnocchi nell'acqua salata. Tenere presente che i tempi di cottura sono più lunghi rispetto a quelli con uova e/o patate nell'impasto (io ho lasciato cuocere per circa 18 minuti)


A cottura ultimata scolare e condire a piacere.
Stampa la Notizia

4 commenti:

  1. Buoni gli gnocchi fatti in casa e devo dire che con la farina di gran saraceno non li ho mai fatti, ma devo rimediare. Hai fatto un bel lavoro !

    RispondiElimina
  2. Ciao cara! Come stai? Sai che non ho mai fatto gli gnocchi col grano saraceno 😃Che buoni devono essere!

    RispondiElimina
  3. Ieri gnocchi di patate e zucca la prossima volta questi. Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  4. Ho il granito a casa ma non il grano saraceno..se lo trovo proverò sicuramente questi originali e sfiziosi gnocchi che mi piacciono e ispirano tantissimo:)).
    Grazie mille per la condivisione e i miei migliori complimenti:))
    Un bacione:)Rosy

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it