Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cestini di prosciutto ricotta e carciofi

Nuovo appuntamento con la ricetta leggera per la rubrica Light and Tasty. Oggi l'ingrediente di cui vogliamo parlarvi è la
ricotta
Alimento abbastanza magro e digeribile, ricco di proteine e di calcio, la ricotta non è un formaggio, bensì un latticino. Ha un alto contenuto di lattosio per cui non è adatta ai soggetti intolleranti. Si produce utilizzando il siero, ottenuto a sua volta dal procedimento di caseificazione dei formaggi, che viene fatto ricuocere (da qui il nome ricotta). Le sue caratteristiche variano principalmente in base al tipo di latte impiegato: quella preparata con il latte di bufala ad esempio è la più ricca di grassi. In termini di calorie, la ricotta vaccina è quella che ne contiene meno, seguita da quella di pecora e di capra. Ma nel processo di produzione a volte vengono inserite altre sostanze come latte, panna, sale, acido citrico o tartarico, che vanno a modificare le caratteristiche nutrizionali di base.
In cucina la ricotta è largamente utilizzata sia per le preparazioni dolci che per quelle salate. Personalmente la uso tantissimo, avere un po' di ricotta in frigo è per me rassicurante, mi viene in aiuto per le cosiddette ricette salva cena ma anche all'occorrenza per un dolce sprint, da fare all'ultimo minuto. 
Per preparare questi cestini di prosciutto cotto croccante ripieni di ricotta e carciofi ho preso spunto da una ricetta trovata su Il Cucchiaio d'argento, che ho leggermente modificato eliminando i formaggi grassi previsti e aggiungendo i carciofi (col prosciutto legano a meraviglia). Sono carini da vedere e davvero facili da realizzare. Ecco come li ho ottenuti:
Stampa la Notizia

Indivia belga con arancia e noci

Nuovo anno, primo appuntamento con la rubrica Light and Tasty. Oggi riprendiamo le nostre pubblicazioni, dopo la pausa delle festività natalizie. Siamo pronte a suggerirvi nuove ricette leggere e gustose, sicuramente molto utili in questo periodo. L'ingrediente della settimana è la
frutta secca 
Calorica ma preziosa, è un vero concentrato di nutrienti, presenti in maniera variabile a seconda della tipologia. Ogni frutto appartenente alla categoria ha le sue caratteristiche peculiari, ma in generale acidi grassi essenziali, proteine vegetali, vitamina E, sali minerali e fitosteroli rendono la frutta secca altamente benefica per il nostro organismo, purché consumata con moderazione.
In cucina trova largo impiego, sia nel dolce che nel salato. Personalmente amo aggiungere una manciata di frutta secca nelle insalate, che sono forse il cibo da dieta per eccellenza ma che in realtà possiamo reinventare in mille modi diversi. Ecco la mia proposta di oggi: è semplice, è di stagione, è buona e fa bene 😉
Stampa la Notizia
Template by Dlmdesign.it