Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Quinoa con zucca e piselli

La quinoa è una pianta che appartiene alla stessa famiglia di spinaci, bietole e barbabietole e in effetti il suo sapore ricorda molto quello dei suoi parenti stretti. Priva di glutine, viene associata ai cereali perché i suoi semi, oltre ad essere consumati in chicchi così come si presentano, possono essere utilizzati per ricavarne farina e altri derivati: i fiocchi, ottenuti tramite precottura a vapore e poi schiacciati; i chicchi soffiati, molto simili a quelli di riso ma di dimensioni più piccole; e persino il latte, ricavato partendo dai semi macinati. 
I semi di quinoa si presentano come minuscoli grani tondi, simili a perline. Il loro colore, a seconda della varietà, può essere beige-avorio (quasi giallo), rosso o nero. La quinoa gialla è il tipo più diffuso ed è facilmente reperibile nei supermercati e nei negozi bio. La rossa e la nera risultano più croccanti e richiedono un tempo di cottura maggiore rispetto alla gialla.
All'esterno dei semi di quinoa sono presenti le saponine, sostanze dal gusto amaro che possono risultare tossiche. Dopo la raccolta i semi vengono lavati e poi seccati al sole, ma in ogni caso, prima di essere utilizzati nell'alimentazione, è consigliabile sciacquarli di nuovo abbondantemente per eliminare gli eventuali residui. Vanno poi cotti coprendoli con una quantità di acqua pari al doppio del loro peso, si gonfiano e diventano traslucidi. 
La quinoa ha un indice glicemico medio, ha un alto potere saziante ed è perfetta nelle diete per il controllo del peso. Per le sue numerose proprietà nutritive è un cibo ideale per chi pratica sport e per chi vuole seguire un'alimentazione sana e bilanciata. E poi, con la quinoa è possibile preparare tanti piatti sfiziosi e gustosi, salati ma anche dolci. 


Quinoa con zucca e piselli 

Ingredienti
80 g di semi di quinoa (io ho usato quella gialla)
160 g circa di acqua (per la cottura della quinoa)
250 g di polpa di zucca
100 g di piselli già lessati (io piselli extra fini Valgrì)
un rametto di rosmarino
olio extravergine
sale
cipolla rossa

Lavare la quinoa prima di utilizzarla: porla in una ciotola piena d'acqua, mescolare bene per qualche istante, quindi scolare utilizzando un colino molto fine e sciacquare ancora sotto acqua corrente.


Trasferire la quinoa in una pentola e coprirla con la quantità di acqua indicata. Portare ad ebollizione, coprire con un coperchio e far cuocere per almeno 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Salare a metà cottura. Quando avrà assorbito quasi tutta l'acqua spegnere il fuoco e far riposare per altri 5 minuti coperto. L'aspetto deve essere traslucido e all'assaggio deve risultare al dente.

Nota: giacché all'assaggio mi sembrava ancora troppo al dente, io ho fatto cuocere per 15 minuti e ho dovuto aggiungere ancora acqua perché la precedente era stata già tutta assorbita. 


Nel frattempo tagliare la zucca a dadini. Scaldare due giri di olio in una padella, mettere il rosmarino e poi la zucca, facendo rosolare per qualche minuto. Versare mezzo bicchiere di acqua, coprire con un coperchio e far stufare, aggiungendo ancora acqua se necessario. Quando la zucca risulterà morbida (ma non sfatta) aggiungere i piselli, salare e far insaporire per qualche minuto. 


Spegnere il fuoco e aggiungere la quinoa, mescolando il tutto.


Servire a piacere con o senza l'aggiunta della cipolla in agrodolce.




Con questa ricetta partecipo al contest:
MEAT FREE CONTEST
ideato da Una mamma che cucina ed ospitato dal blog I biscotti della zia

Stampa la Notizia

8 commenti:

  1. Mi piace molto sia la quinoa che gli altri ingredienti!

    RispondiElimina
  2. Ho fatto una cosa simile ma con il bulgur, zucchette e piselli. Proverò con la quinoa ma non la zucca troppo dolce per me ripropongo le zucchette. Grazie dell'dea buona serata.

    RispondiElimina
  3. Devo dire che ora la scelta fra gli scaffali dei supermercati è davvero ampia, i cereali poi ora la fanno da padrone. Onestamente non sapevo che la Qunoa facesse parte della famiglia degli spinaci, bietole e barbabietole! C'è sempre da imparare :) Complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  4. Cara Maria Grazia sono tornata nel blog ma ancora non so quando potrò riprendere a postare ricette...
    Ti faccio tantissimi complimenti per questo piatto sano e originale al tempo stesso che hai realizzato:ho sentito parlare spessissimo della quinoa ma ancora non ho avuto modo di assaggiarla..devo rimediare quanto prima magari con la tua ottima ricetta che mi piace e ispira tantissimo!;).
    Grazie mille per la condivisione:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Buonissimo questo piatto, adoro la zucca e mi piace molto l'abbinamento con quinoa e piselli, da provare!

    RispondiElimina
  6. Grazie delle spiegazioni della cottura della quinoa una ricetta molto interessante

    RispondiElimina
  7. Un gustoso piatto vegetariano, con la zucca che adoro!

    RispondiElimina
  8. Adoro la quinoa e mi piace come è stata ricettata. Anche se non è propriamente un cereale, viene considerato tale quindi accetto la ricetta x il contest :-) Grazie x aver partecipato <3

    RispondiElimina

Template by Dlmdesign.it